Pulizie naturali

Anticalcare naturale per acciaio e vetri

Anticalcare naturale per acciaio, vetri, superfici in ceramica

 

Un’anticalcare naturale, uno spray tutto-fare per pulire vetri, acciaio, sanitari. Disinfetta, è anticalcare, profuma, lucida. Costa poco ed è sanissimo (lo potremmo pure bere, volendo).

Cominciamo l’anno nuovo con tanti buoni propositi, di solito. Prima di tutto vorremmo metterci a dieta e disintossicarci dagli eccessi natalizi e magari anche da quelli di tutta una vita (non io per la verità, ma di solito è così). Poi vorremmo cominciare con delle sane abitudini, magari muoverci di più, o alzarci prima la mattina per meditare o magari ci si iscrive in palestra. Poi magari vorremmo semplificare e fare un po’ di pulizia, questo è il momento del decluttering, buttare cose vecchie, fare spazio per il nuovo che arriverà.

Potrebbe anche essere un buon inizio per pensare, se già non lo facciamo, di eliminare tutte le sostanze tossiche dalla nostra casa, a cominciare dai detersivi. Si può pulire la casa con ingredienti naturali e non nocivi, economici e di facile reperibilità.

Una cosa, per esempio, che io uso da anni è lo spray anticalcare per i vetri, che va benissimo anche per sanitari, piastrelle, pavimenti in ceramica, acciaio di fornelli e lavandini.

Lo si fa in un attimo, dura tantissimo (certo dipende anche da quanto spesso fate le pulizie e da quanti vetri da pulire avete in casa), costa poco e, soprattutto, non è tossico.

Piccola parentesi.
Anni fa una mia amica stava pulendo il vetro della doccia con uno spray di quelli che si comprano al supermercato, tossici per noi e per l’ambiente, l’ha appoggiato un attimo e si è distratta, il suo bambino di tre anni l’ha agguantato al volo e se l’è spruzzato dritto negli occhi. Panico, telefonata alla guardia medica, corsa dalla dottoressa oculista che per fortuna si è resa disponibile per l’urgenza, lavaggi, controlli, pianti. Poi in realtà non ci sono stati danni ma queste cose se si usano detersivi naturali non succedono, perchè son fatti con ingredienti che si potrebbero anche ingerire o spruzzarsi negli occhi senza danno, se non un leggero bruciore.
A volte ci si complica la vita inutilmente.

Quando utilizziamo sostanze tossiche non facciamo del male solo a noi stessi e a chi ci sta vicino. Facciamo del male anche all’ambiente, perchè i residui di quello che utilizziamo vanno a finire in acqua, terra, aria. Credo sia giusto non rendersi complici della distruzione dell’ambiente in cui viviamo. Piccoli gesti fanno la differenza, se siamo in molti a farli.

Quello che fa bene a noi fa bene anche all’ambiente e cominciare l’anno con un gesto gentile verso l’esterno non ci può fare che bene. Oggi è l’epifania, che si porta via tutte le feste e davvero da lunedì comincerà il nuovo anno. Si sa, il nuovo anno può cominciare ogni giorno se abbiamo voglia di cambiare, ma se ci va di pensare che questo sia il momento di voltare pagina non c’è modo migliore che eliminare le sostanze tossiche, se ancora le usiamo, purificare la nostra casa, eliminare vecchie abitudini.

 


ANTICALCARE NATURALE PER ACCIAIO E VETRI

700 ml di acqua
100 ml di alcool
(io uso quello per liquori perchè ha un profumo fantastico)
100 ml di aceto di vino bianco o di mele
10 gocce di olio essenziale di melaleuca (tea tree)

Si mischia tutto ed è fatto, dura tantissimo, basta tenerlo in uno spruzzino e usarlo per pulire e lucidare le superfici di vetro, acciaio, ceramica.


Per superfici molto unte e sporche meglio lavare prima con acqua e acido citrico o acqua e bicarbonato, ma degli sgrassatori parleremo un’altra volta.
Invece dell’olio essenziale di tea tree potete utilizzare altri oli che preferite, lavanda, arancio, timo, considerando che oltre a dare profumo molti oli essenziali hanno proprietà disinfettanti e antibatteriche.
L’idea in più? Aggiungete delle bucce di agrumi (bio) e lasciatele qualche giorno a macerare per poi filtrare, avrete uno spray profumatissimo e potrete anche evitare di aggiungere l’olio essenziale.

 


Ho disattivato i commenti ma se vi va scrivetemi! Ho il vizio di rispondere.
In e-mail o nella nuova pagina facebook.
Poi c’è la mia newsletter, la mando il 4 di ogni mese, ci si iscrive QUI e ci si disiscrive quando si vuole.

You Might Also Like