Dolci

Castagnaccio con le mele e la cannella

Castagnaccio con le mele e la cannella, vegan senza zucchero

 

Un castagnaccio senza zucchero, con le mele, la cannella, il latte d’avena. Quindi vegan e, se si usa un latte veg senza glutine, pure senza glutine.

C’è chi lo ama chi lo odia. A me piace. Un cibo povero, che si può fare anche con l’acqua ed è ancora più povero.
Semplice e salutare perchè le castagne, si sa, sono ricche di nutrienti (addirittura considerate il pane dei poveri).

Volendo si può dolcificare con un paio di cucchiai di zucchero o succo d’acero, o (meglio ancora) succo concentrato di mela, se lo trovate.

 


Castagnaccio mele e cannella

300 g di farina di castagne
500 g latte d’avena
o altro latte veg o acqua
3 cucchiai di olio extra vergine d’oliva
2 mele piccole a dadini
(ho lasciato la buccia)
1 pizzico di sale
1 cuccchiaino di cannella in polvere

Ho frullato tutti gli ingredienti tranne le mele con un frullino ad immersione, poi ho aggiunto le mele a dadini.
Nel frattempo avevo scaldato il forno a 200 gradi.
In una teglia tonda ho messo della carta forno bagnata e strizzata, ho versato il composto e infornato per circa 30 minuti.
Si forma una crosticina sopra ma dentro rimane morbido e umido.
Si possono anche usare le pere, e si possono aggiungere pinoli e uvetta.
Tutto qui.


C’È ANCHE IL PDF STAMPABILE E SCARICABILE!

Le castagne contengono molto potassio ma anche ferro, calcio, fosforo, ferro, acido folico. Sono abbastanza caloriche per essere un frutto ma io da tempo non mi preoccupo della quantità di calorie, ma della qualità.
Sono prive di colesterolo e ricche di fibre, di vitamine (A, gruppo B, C, D) e aminoacidi (quindi proteine).
Per questo sono considerate “il pane dei poveri” e anche un buon ricostituente.

 


Ho disattivato i commenti ma se vi va scrivetemi! Ho il vizio di rispondere.
In e-mail o nella nuova pagina facebook.
Poi c’è la mia newsletter, la mando il 4 di ogni mese, ci si iscrive QUI e ci si disiscrive quando si vuole.

You Might Also Like