CREARE CONTENUTI

Come scegliere i colori per il sito web

Come scegliere i colori per il sito web

 

Come scegliere i colori per il sito web e per la tua comunicazione, i passi da fare e le risorse on-line per creare la tua palette di colori e le regole per scegliere i colori: questo post parla di questo.

 

Scegliere i colori della propria comunicazione è un passaggio importante.
Avere le idee chiare su quali colori vogliamo usare servirà per il sito web ma prima ancora per il tuo logo e per qualunque cosa sia on-line che off-line userai, per esempio i biglietti da visita e le grafiche per i social.
Una volta scelti, i colori principali con le loro varianti, ti dovranno accompagnare con coerenza nel tempo.
Sarebbe meglio fare i passaggi giusti nella giusta sequenza.
Prima di tutto è importante fare un percorso di branding. Ne parlavo nel post cos’è il branding. Serve a individuare i concetti di base della tua attività.
Poi si può pensare alla propria immagine, cioè al logo, ai colori, ai font. In base ai valori che vogliamo trasmettere e al proprio target di riferimento.
I colori per il sito web faranno parte di un progetto più completo, perché il sito è solo un tassello della comunicazione, e andranno scelti con cura e mantenuti nel tempo con coerenza, come tutto il resto: le varianti del logo, la grafica, le immagini, i font, il payoff, lo stile dei testi.

Fare da soli o affidarsi ad un professionista? Dipende. Dipende dalle tue competenze, da quello che ti piace fare, dal budget.
Puoi cominciare facendo un percorso per capire come vuoi comunicare, con quale stile e con quali colori.
Avere le idee chiare ti sarà utile sia se deciderai di occuparti della tua immagine autonomamente sia che tu ti affidi ad un grafico, che per capire come procedere ti farà parecchie domande.

COME CAPIRE QUALI COLORI SCEGLIERE

Cerca prima di tutto di capire cosa ti piace, che stile ti si addice, che stile si addice al tuo target (che se è il tuo target ideale probabilmente avrà gusti simili ai tuoi) anche in base al tuo settore di riferimento.
Che tipo di sentimento vuoi trasmettere a chi entra nel tuo sito?
Allegria, serenità, serietà, eleganza, sobrietà, vivacità, semplicità, dinamicità. Vuoi stupire o tranquillizzare?
Cerca immagini che ti ispirano, che ritieni simili a te e ai tuoi valori (per fare questo l’ideale è pinterest).
Crea la tua moodboard, la tua bacheca delle emozioni, la tua mappa di ispirazione. Che è come quando una volta si ritagliavano foto dai giornali e si creava un collage. Anzi per la verità puoi proprio anche fare così, se ancora ami la carta stampata. Ma è soprattutto in internet che troverai tantissime idee.
C’è anche un tool online gratuito per creare la moodboard: Moodboard e se scrivi moodboard in Google ti esce un mondo.

RISORSE UTILI PER SCEGLIERE I COLORI PER IL SITO (E NON SOLO)

Puoi copiare i colori di siti che ti piacciono con uno strumento gratuito on-line molto semplice: Stylify Me, ti basta inserire l’indirizzo di un sito che ti piace. In un attimo vedrai non solo i colori usati nel sito in sfondi e font ma anche i font e le immagini utilizzate. Il valore esadecimale preceduto dal cancelletto (HEX) è quello che più spesso viene usato nei siti web nei fogli di stile (css), cioè nel codice che serve a indicare lo stile di tutti gli elementi del sito, colori compresi. Per esempio il bianco è #ffffff e il nero #000000. Ma si possono anche usare i valore rgb, per esempio il bianco è rgb(255,255,255), il nero rgb(0,0,0).
Per vedere degli esempi di palette e crearti la tua personale, c’è uno strumento on-line utilissimo: Coolors.co. Con la barra spaziatrice puoi scorrere i vari esempi e andando col mouse sopra il singolo colore ne puoi vedere tutte le sfumature, ne puoi cambiare l’ordine e lo puoi modificare.
Un altro strumento davvero utile, semplice e gratuito è il Color Picker. Puoi scegliere un colore e vederne tutte le varianti con relativi codici, in un attimo.
Nello stesso sito ci sono altre risorse utili riguardo i colori, le trovi nel menù a destra, ci sono elenchi di colori in ordine di nome, di valore, divisi per gruppo.
In Color Shades c’è anche la lista dei 216 Web Safe Colors che mi fa quasi nostalgia, sono i colori che tanti anni fa, quando i monitor non erano evoluti come oggi ma permettevano una gamma ristretta di colori, erano considerati sicuri.
In Color Mixer si possono scegliere due colori e mischiarli ottenendo tutte le varianti.
In Color Converter di possono avere tutti i valori di un colore (Rgb, Cmyk, HSE, ecc…) molto utile in caso di stampa.
E molto altro (questo sito è anche un riferimento per quando riguarda l’html e il css, una bibbia del codice).

LE REGOLE PER SCEGLIERE I COLORI PER IL SITO

L’unica regola, a mio parere, è che non ci sono regole.
Sia la teoria dei colori che la teoria sul significato psicologico dei colori che qualunque altra teoria o consuetudine, sono meno importanti dei tuoi gusti e dello stile che vuoi trasmettere.
Se hai fatto un lavoro di branding tutto è più semplice, perchè sai quali sono i tuoi valori, il tuo target di riferimento e i punti di forza della tua offerta. Magari vuoi distinguerti proprio con un colore che non è consueto nel tuo settore, oppure preferisci omologarti ed essere rassicurante.
Segui il tuo istinto e i tuoi gusti, prima di tutto.
Sembra che il verde sia rilassante, che il giallo trasmetta dinamicità e il rosso attiri l’attenzione.
Ci sono colori che trasmettono sensazioni tristi (quelli più freddi) e colori caldi che trasmettono allegria, forse.
Ma è tutto così relativo e personale e poco razionale! Sostanzialmente una questione di gusti, di istinto.
Come potresti spiegare perché ti piace un colore? Impossibile.
Ti diranno di scegliere tre colori, due simili e uno a contrasto. Ed è giusto non esagerare coi colori. Ma dipende.
Ci sono delle aziende che hanno nel logo tutti i colori primari (rosso, giallo, blu) e la loro comunicazione funziona benissimo.
Ci sono aziende che hanno solo un colore aziendale, il blu, o addirittura il grigio o il nero. Ci sono aziende che pur essendo in un settore naturale dove ci si aspetterebbe una palette colori che richiami la natura scelgono di avere un logo rosso e questo le distingue, e funziona benissimo.
Ci sono io che per la mia immagine aziendale ho due colori vivaci anche se non molto caldi, in un settore dove di solito vince la sobrietà del blu e del nero, con un tocco qua e là di giallo.

LA PALETTE DEL MIO SITO WEB DECODO

I miei colori aziendali sono gli stessi da parecchi anni e sono tre.
L’azzurro, Cadet Blue è con me fin dall’inizio, da prima di fare i siti web, cioè 25 anni circa.
Avevo un logo disegnato a mano da una mia amica pittrice (due pupazzetti che si sovrapponevano, con in mano un pennello e una matita racchiusi in un ovale).
Poi nel tempo l’ovale son diventate delle parentesi quadre azzurro chiaro, Oyster Bay che adesso sto eliminando per usare un normalissimo grigio chiaro.
Poi ho tolto i pupazzetti e ho lasciato solo le parentesi quadre con una pallina viola, Vivid Violet, in mezzo.
Bisogna sempre tenere conto di come appariranno le varianti dei colori che abbiamo scelto, cioè più chiare e più scure, perchè per esempio nel mio caso il rischio è che l’effetto risulti un po’ “asilo infantile”, schiarendo il viola e accostandolo all’azzurrino.
Un’altra cosa da considerare è che l’effetto dei colori accostati nella nostra palette è diverso dalle infinite varianti che potremo ottenere utilizzando quei colori nel sito, perchè dipende da come usi il colore, se per uno sfondo, per un bordo, un font. Un colore molto vivace può essere molto efficace per esempio nei link di testo, dove c’è bisogno di contrasto, ma sarebbe pesante come sfondo.

 

Logo e colori Decodo

 

Di solito quali colori ti piacciono nei siti web? Il tuo brand di che colore è? Questo post ti è stato utile?

[ Photo by Sinergey Zolk on Unsplash ]

 


 

Vuoi ricevere la mia newsletter mensile o iscriverti alla mia lista WhatsApp? ISCRIVITI QUI
Avrai un work-book in regalo: “le 9 domande fondamentali”, che ti sarà molto utile se vuoi avere un sito internet ma non sai da che parte cominciare, e riceverai informazioni, consigli, offerte riservate.

Hai bisogno di aiuto per il tuo sito web? Visita il mio sito www.decodo.it con tutti i miei servizi 2020 e poi, per cominciare, prenota la tua CONSULENZA ONLINE GRATUITA.

 


You Might Also Like