Dolci

Crema cioccolatosa di cachi

Crema cioccolatosa di cachi

 

Una crema che sa di cioccolata, crudista fruttariana vegana, senza tante di quelle cose che si fa prima a dire cosa c’è dentro: cachi, datteri e cacao. Stop.
Il sapore è di cioccolato. Dolce il giusto.

Sono anni che dico che non mi piace più il cioccolato, non per fare la snob controcorrente ma perchè è la verità. Però ho sempre a casa il cacao, lo metto nelle tagliatelle 🙂
E in realtà non è che non mi piaccia il gusto del cacao, non mi piace che sia spesso accompagnato da cose che io non mangio, zucchero prima di tutto, e latte e altro, che ne rende stucchevole il gusto, però non mi piace neppure il cioccolato fondente perchè è troppo amaro, insomma vorrei un cioccolato dolce ma senza zucchero e sano.
Beh l’ho trovato! Sottoforma di crema budinosa 🙂
Quando ho visto questa ricetta in facebook l’ho provata al volo a pranzo invece della solita frutta, ci vogliono pochi minuti e adesso è stagione di cachi.

Adoro i cachi, ne mangio tantissimi, di tutti i tipi sia molli che duri (questi ultimi scoperti negli ultimi anni perchè prima non li avevo mai visti).
Quando vedo le piante piene di cachi lasciati a marcire mi viene un nervoso!

I cachi contengono molto potassio ma anche calcio, fosforo, sodio, magnesio, ferro, zinco, selenio, rame e manganese. Sono ricchi di vitamine (A, C, E, gruppo B), aminoacidi vari. Sono lassativi, depurativi, energetici, diuretici, anti-gastrite, rinforzano il sistema immunitario, sono antiossidanti, antinfiammatori.
La pianta del caco è una pianta forte che non richiede particolari cure, cosa non poco importante perchè significa che difficilmente vengono usati trattamenti antiparassitari (di norma si mangia anche la buccia).
Il nome scientifico (Diospyros kaki) significa cibo degli dei, non a caso.
I cachi contengono molti zuccheri semplici, come tutta la frutta dolce, ma mettiamoci in testa che senza carboidrati non possiamo vivere, abbiamo bisogno di zuccheri, come abbiamo bisogno di proteine vitamine e minerali, la cosa a mio parere fondamentale è mangiare zuccheri sani, accompagnati da fibre che ne rallentano l’assorbimento senza alzare in modo repentino la glicemia, così come la natura ce li fornisce, nella frutta, nella verdura, nei cereali, nei semi.


Crema cioccolatosa di cachi

Per 1 persona, dose abbondante:

1 caco
2 datteri medjoul (se non avete i medjoul mettetene di più)
2 cucchiai rasi di cacao equosolidale buono

Togliete la buccia del caco e i noccioli dei datteri e frullate tutto.


Se siete golosissimi provatela, questa crema cioccolatosa: è calorica e golosa ma sana che più sana non si può, un po’ come il gelato di banana, una delle ideone degli ultimi anni, quelle cose che sono così semplici che uno non ci crede.
L’originale prevedeva la polvere di carruba, che io non avevo in casa ma mi ripropongo di comprare quando la trovo, perchè non l’ho mai provata ma so che è dolce, contiene ferro e calcio e chissà cos’altro di magico.

Trucchetto: se vi piace aggiungete della cannella alla crema: è una spezia che aiuta ad abbassare la glicemia.
Avviso: tenete conto che tendono ad essere lassativi sia i cachi che i datteri.

NB – qualunque ingrediente io usi è biologico, se esotico è equosolidale


Ho disattivato i commenti ma se vi va scrivetemi! Ho il vizio di rispondere.
In e-mail o nella nuova pagina facebook.
Poi c’è la mia newsletter, la mando il 4 di ogni mese, ci si iscrive QUI e ci si disiscrive quando si vuole.

You Might Also Like