Dolci

Crostatine di mele senza zucchero

Crostatine di mele senza zucchero

 

Una base di pasta all’olio friabile e sopra le mele, bagnate nel succo di mela e nel succo di limone, una spolverata di cannella e nient’altro.
Lo zucchero non c’è. Ma non c’è veramente.
Vedo spesso in internet dolci considerati senza zucchero che contengono succo d’acero o d’agave o malto, sciroppo di riso o di mais, miele.
Una volta dicevo anche io senza zucchero quando usavo il malto, ma ormai quando dico senza zucchero intendo proprio senza zucchero completamente, se si tratta di dolci potrebbero esserci, per dolcificare, succo di mela o succo d’uva o uvetta, datteri, albicocche secche, nient’altro.


Crostatine di mele senza zucchero

200 g di farina di farro
70 g di olio extra vergine d’oliva
50 g di acqua fredda

2 mele piccole
il succo di mezzo limone piccolo
4 o 5 cucchiai di succo di mela limpido
un pizzico di sale
cannella

Prima di tutto ho preparato la pasta, una frolla all’olio.
Ho mischiato l’acqua con l’olio e poi ho unito alla farina.
Ho impastato un minuto solo per amalgamare bene gli ingredienti e messo in frigo avvolto dalla pellicola (l’ho lasciato un’oretta).

Ho tagliato le mele a fettine lasciando la buccia, le ho messe a mollo nel succo di limone e nel succo di mela mischiati insieme con l’aggiunta di un pizzico di sale (il sale aumenta la dolcezza, per contrasto).
Le ho lasciate a macerare un’oretta.

Ho steso la pasta nelle formine con le mani. Sopra ho messo le fettine di mela e ho infornato le tartellette a 175 gradi per mezz’oretta, quando le ho tolte dal forno le ho spolverate con la cannella.


Si mangiano sia calde che fredde e sono buone anche il giorno dopo.
Il sapore non è dolcissimo ma è dolce. Se vi sembrano troppo poco dolci perchè siete assuefatti allo zucchero basta versarci sopra un filo di succo d’acero o d’agave.
Ci stan bene, sopra le mele, anche dei pinoli o delle mandorle a lamelle, che in cottura si tostano.
Le mele si possono anche pelare e tagliare a dadini anzichè a fette.
Se ce l’avete potete anche mettere le mele a mollo in un vino dolce anzichè nel succo di mela.

Anche a voi in autunno vien voglia di torta di mele?

 


Ho disattivato i commenti ma se vi va scrivetemi! Ho il vizio di rispondere.
In e-mail o nella nuova pagina facebook.
Poi c’è la mia newsletter, la mando il 4 di ogni mese, ci si iscrive QUI e ci si disiscrive quando si vuole.

You Might Also Like