Dolci

Dolcetti iracheni coi datteri

Dolcetti iracheni coi datteri

Halawah temar, così si chiamano. Sono dolcetti iracheni coi datteri, le mandorle, le noci.
Senza zucchero, vegani, senza glutine e pure crudi!
In realtà credo che la ricetta originale preveda che siano rotolati nello zucchero a velo, mentre io li ho rotolati nella farina di cocco ma si potrebbe provare anche con del cacao.
Sono semplicissimi e si fanno in un attimo, perfetti da regalare a Natale.
A qualcuno che ama i datteri perchè il sapore dominante è quello.
Sono molto dolci anche senza zucchero, soprattutto se si usano i datteri medjoul.
La ricetta l’ho trovata qui.


Halawah temar – dolcetti iracheni coi datteri

200 gr di datteri (i medjoul sono più buoni, se li trovate)
2 prugne secche o due fichi secchi (opzionali)
60 gr di mandorle (io ho usato mandorle con la pellicina)
60 gr di noci
farina di cocco come copertura (oppure zucchero, se lo usate)

Ho tritato le mandorle e le noci, poi ho aggiunto datteri e prugne e ho tritato tutto insieme.
Ho poi formato le palline e le ho rotolate nella farina di cocco (va bene anche il cocco in fiocchettini piccoli).
Li ho messi in una scatola di latta e secondo me si conservano parecchi giorni.

C’È ANCHE IL PDF STAMPABILE E SCARICABILE!


Ho degli altri dolcetti da mostrarvi, li ho fatti a luglio ed erano buonissimi, li devo rifare e mettere nel blog prima di perdere la ricetta, sono al cioccolato e anche quelli sono perfetti da regalare a Natale.


Ho disattivato i commenti ma se vi va scrivetemi! Ho il vizio di rispondere.
In e-mail o nella nuova pagina facebook.
Poi c’è la mia newsletter, la mando il 4 di ogni mese, ci si iscrive QUI e ci si disiscrive quando si vuole.

You Might Also Like

  • Elena AltraCucina
    25 novembre 2015 at 17:48

    Strepitosissimi!

    • stella
      25 novembre 2015 at 21:45

      🙂

  • elisabetta
    28 novembre 2015 at 15:48

    ciao! io non sono una foodblogger né una webdesigner, però capitata qui per caso dopo vari rigirii mi sento di dirti he ti ammiro davvero tanto! un caldo saluto da Elisabetta

    • stella
      28 novembre 2015 at 17:56

      grazie elisabetta

  • Stella711
    30 novembre 2015 at 0:50

    Sembrano buonissimi! Li proverò senz’altro! E aspetto con fiducia le indicazioni per fare quelli al cioccolato per la mia bambina golosa! Grazie 🙂
    PS: ahimè non ho capito dove trovarli, il link porta ad una pubblicazione… sono fusa come al solito e non riesco a capire O_o

    • stella
      30 novembre 2015 at 8:00

      si, il link porta a una rivista vegan dove ho preso la ricetta, ma la ricetta l’ho messa qui nel post sotto la foto, ciao grazie a te

      • Stella711
        30 novembre 2015 at 16:35

        La ricetta in effetti l’avevo letta! ma credevo che il link conducesse ad un sito dove trovare i datteri che hai usato nella ricetta, non me ne intendo di datteri e credevo che fossero un tipo speciale che si trova solo in pochi posti 😀

        • stella
          30 novembre 2015 at 16:49

          aah adesso ho capito, correggo perchè effettivamente si può fraintendere, con “li ho trovati qui” intendevo i dolcetti, non i datteri. i datteri medjoul si, non si trovano ovunque, li trovi nei bio tipo naturasi, costano il doppio degli altri ma sono anche il doppio buoni, più morbidi e dolci, oppure li trovi online, per esempio qui: https://www.cibocrudo.com/frutta-essiccata/datteri-medjoul.html

          • Stella711
            30 novembre 2015 at 18:15

            Grazie!!! 😉

  • Marius Lixandru
    30 novembre 2015 at 8:30

    Questi fenomenali dolcetti sono veramente nutrienti! Con datteri, fichi e prugne secche hanno un aspetto “meraviglioso ed appetibile”. Complimenti Stella ottima ricetta!

    • stella
      30 novembre 2015 at 9:06

      grazie Marius

  • letissia
    30 novembre 2015 at 21:31

    Dei bon bon deliziosi! W Stella!!! 🙂
    Buona settimana, a presto, cara.

    • stella
      30 novembre 2015 at 21:40

      grazie Letissia, buona settimana a te 🙂