Lago d'Iseo e dintorni

Il santuario di Sovere

Il santuario di Sovere (Madonna della Torre) e poi più su i Mortini, tanto verde e silenzio, le montagne intorno e in fondo il lago, d’Iseo.
Sono cresciuta in questo paese piccolo, Sovere, nelle valli bergamasche, tra la montagna e il lago, diviso da un fiume a metà, la parte di qua e la parte di là, che però quando sei di là la parte di qua diventa la parte di là, perchè tutto è relativo.
Me ne sono staccata quasi completamente appena andata al liceo e ho pochissimi ricordi di quando ero piccola, non sono una persona nostalgica e neppure campanilista ma l’altro giorno sono stata a conoscere lui e siamo saliti al santuario, erano secoli che non ci andavo, credo circa 30 anni.
Mi è sembrato tutto così bello! Incredibile come da piccola non fai caso alle cose… nel frattempo è stato tutto restaurato ma soprattutto c’è un vista spettacolare: da una parte Possimo, Corna lunga, dall’altra Bossico e in fondo il lago d’Iseo, il monte Guglielmo, Corna Trenta Passi.
Rilassante.

Informazioni storiche QUI.

Il sagrato del santuario

Il sagrato del santuario


Campanile e panorama

L’esterno del santuario col campanile e il panorama


Panorama: il lago, il monte Guglielmo, corna Trenta Passi

Il panorama: il lago d’Iseo, il monte Guglielmo, corna Trenta Passi


Dal sagrato, Possimo

Dal sagrato si vede Possimo


Il prato dietro il santuario

Il prato dietro il santuario


Santuario il bar

Il bar


Opera di Marco Meloni

Opera di Marco Meloni

You Might Also Like