le belle aziende del futuro

La Biodomenica a Bergamo

La Biodomenica a Bergamo - Mercato dei produttori biologici

Ieri a Bergamo era la Biodomenica.
Una delle tantissime iniziative legate al G7 dell’agricoltura e alla settimana dell’agricoltura, anzi dell’agricultura: convegni, conferenze, mercatini, laboratori, mostre, spettacoli, eventi con chef famosi; il programma completo è nel sito ufficiale Settimana dell’Agricultura.
Sabato c’era il Mercato dei Mercati, con produttori locali, ieri il mercatino coi produttori locali biologici per la Biodomenica, dal 13 al 15 ci saranno altri mercati agricoli, sempre sul Sentierone, in collaborazione con SlowFood, con produttori di varie province, se ho capito bene.

Comunque ieri c’era questo mercatino biologico per tutta la giornata e ci sono andata, c’erano produttori bio quasi tutti locali, una minima parte perchè a Bergamo di aziende bio ce ne sono tantissime.
C’erano le aziende biologiche dove compro da anni la verdura, altri produttori che conosco, aziende che ho visitato e di cui ho parlato nel blog, parecchie di queste aziende sono nella rete del bio.
Ho comprato due zucche, fatto due chiacchiere e son tornata. Non c’era ressa ed era una splendida giornata calda.

Le piccole aziende che conosco amano fare i mercatini: gli piace, dicono, il contatto diretto.

C’è ultimamente la moda dei mercatini agricoli “locali”, “a chilometro zero” e non sono quasi mai biologici ma sempre un po’ misti, con presenze anche di aziende che non sono nè locali nè a chilometro zero, per cui c’è sempre un po’ di confusione.
Poi ci sono tutte le fiere, gli eventi, le notti bianche, le feste dell’autunno, della castagna, dell’uva, tra poco cominceranno i mercatini natalizi, ovunque. Ultimamente davvero è un proliferare di mercatini.
Oltre ai normali mercati settimanali che qualunque paesino ha e che a volte, raramente, hanno produttori locali.

Quando sono biologici mi fa molto piacere che ci siano, ovviamente, questi mercati, perchè davvero penso che più si diffonde la possibilità di acquistare biologico e meglio è, in qualunque forma la gente preferisca acquistare, in modo che si possa scegliere.
Ma veramente quasi mai lo sono, biologici, di solito sono un po’ casuali.
E la verità è che io non ho mai amato i mercati, li ho sempre trovati faticosi, quindi sono un po’ prevenuta.
Sono una che comprerebbe tutto on-line, se le aziende bio avessero tutte un sito fatto bene.

A voi piacciono i mercati e i mercatini?


Ho disattivato i commenti ma se vi va scrivetemi! Ho il vizio di rispondere.
In e-mail o nella pagina facebook.
Poi c’è la mia newsletter, la mando il 4 di ogni mese, ci si iscrive QUI e ci si disiscrive quando si vuole.

You Might Also Like