Cosmesi naturale

Lavarsi con la farina

Lavarsi con la farina, farina di ceci nel dispenser

 

Lavarsi con la farina, una cosa semplice cui nessuno penserebbe.
L’idea l’avevo vista tempo fa nel famoso libro Cosmesi naturale pratica di Francesca Marotta dal quale ho preso un sacco di idee. Lo si trova cartaceo in qualunque libreria online. C’è anche il pdf gratis qui.

Sono anni che la uso, poi ogni tanto mi dimentico, poi ricomincio. Per lavarsi si possono usare diversi tipi di farina, questa nella foto è farina di ceci ma è perfetta anche la farina di avena (che se non la trovate basta tritare i fiocchi d’avena bio nel macinacaffè) o di grano saraceno. Di mais fine o riso è più ruvida effetto scrub. Di mandorle più idratante (a proposito di mandorle è perfetto come detergente il “burro” di mandorle che c’è nei bio con un unico ingrediente, le mandorle, basta scioglierlo in un pochino d’acqua e passarlo sul viso con movimento circolare, poi sciacquare).

La farina ha tutta effetto detergente, l’amido lascia la pelle morbida a differenza del sapone soprattutto quello tossico che non uso da anni (uso quello di Nablus che è fatto di solo olio evo di prima spremitura e sale). Poi non inquina, è naturale (se la comprate bio di qualità) e biodegradabile. Costa anche poco perchè rende parecchio.
Si deve solo stare attenti a scioglierla bene con l’acqua per formare una schiumetta, tutto qui. Il modo migliore per usarla è tenerla nei dosatori dello zucchero da bar, che li giri di colpo nel palmo della mano e ne esce una dose giusta giusta.

Perfetta anche sotto la doccia. Ognuno può scegliere la farina che più si adatta alla sua pelle o che preferisce come profumo. Ci si possono aggiungere erbe tritate fini o argilla (verde per il corpo, bianca per il viso), si possono mischiare diverse farine.
Se la si scioglie bene non va ad intasare gli scarichi. Si conserva a lungo ma io di solito metto anche un paio di chiodi di garofano che oltre a profumare servono come conservante. Anche delle foglie secche di alloro possono andare bene.
C’è chi la usa anche per i capelli, io non ho ancora avuto il coraggio di provare.
Fatemi sapere se avete abitudini simili. 🙂

 


Ho disattivato i commenti ma se vi va scrivetemi! Ho il vizio di rispondere.
In e-mail o nella nuova pagina facebook.
Poi c’è la mia newsletter, la mando il 4 di ogni mese, ci si iscrive QUI e ci si disiscrive quando si vuole.

You Might Also Like

  • Jasmin
    9 luglio 2016 at 8:24

    Quando ero una ragazzina (molti anni fa per voi, l’altro ieri per me) usavamo la farina come shampoo secco

    • stella
      9 luglio 2016 at 10:49

      non ho il coraggio di provare 🙂 grazie jasmin di essere passata, bella la tua pizza carasau, una volta facevo qualcosa di simile ma poi ho eliminato i formaggi, buon fine settimana