AVERE UN SITO WEB

L’web designer cosa fa

L'web designer cosa fa

 

Chi è l’web designer, cosa fa di preciso, come sceglierlo per avere un sito su misura e perché fare i siti web è un lavoro di architettura: questo post parla di questo.

 

L’web designer progetta e costruisce i siti web, cioè scrive il codice che serve a impaginare i contenuti e a organizzarli in modo che tutto si veda bene su ogni tipo di dispositivo. Si occupa dell’architettura dei contenuti, dell’usabilità, dello stile grafico e della seo (l’arte di piacere a Google) o collabora con gli specialisti che se ne occupano. Ha quindi competenze poliedriche.

Piccola parentesi autobiografica.
Tempo fa mi è capitato che quando ho detto che lavoro facevo (non dico mai che sono web designer ma dico sempre che faccio siti web perché mi piace parlare italiano, se possibile) mi è stato risposto: ah ma dai non sapevo che ci fosse qualcuno che li facesse. Che è un po’ come se uno ti dicesse che progetta e costruisce case e tu gli dicessi ah ma dai non sapevo che qualcuno le facesse.
L’anno scorso, di nuovo, dopo aver finito un sito con contenuti davvero belli e una struttura complessa (anche se apparentemente semplice), l’ho mostrato a due persone in momenti diversi. Entrambe le persone, pur essendo molto diverse tra loro, dopo aver visto il sito mi hanno detto la stessa cosa: “bello, belle quelle cose che hai scritto, anche le foto”, io ho detto: “no ma i contenuti me li ha dati il cliente, non li ho fatti io”, e loro: “ma allora tu cosa hai fatto!?”, col tono di chi sta pensando ah vabeh allora che ci vuole.

Un sito è un’architettura, una struttura divisa in stanze, dove le persone devono entrare comodamente per fare delle cose. All’interno del sito ci sono dei contenuti, soprattutto testi e immagini, che vanno organizzati e impaginati nel modo giusto e questo lo si fa scrivendo del codice html/css. Questo è quello che fa l’web designer.

Le persone vedono i contenuti, senza pensare che questi contenuti sono all’interno di una struttura che qualcuno ha costruito. I siti web, a mio parere, devono essere semplici per essere comprensibili. Ma spesso dietro a questa semplicità c’è un lavoro complesso. Che non si vede ma è indispensabile.

L’WEB DESIGNER SCRIVE IL CODICE SORGENTE

Scrivere html e css per creare un sito non è semplice e non è come impaginare qualcosa di grafico. Si lavora sul codice, si scrivono tag. Quello che progetti lo dovranno leggere diversi tipi di browser (e ognuno a modo suo), diversi dispositivi di grandezza diversa, smartphone e pc, con diversi sistemi operativi.
Bisogna tener conto di regole di usabilità, fare in modo che tutto sia chiaro per le persone e per i motori di ricerca, che tutto funzioni dappertutto.
Il web designer è quello che costruisce la struttura del sito e dell’impaginazione grafica, che non sono la stessa cosa anche se sono complementari. Se si utilizza un template, il lavoro l’ha fatto chi ha costruito il template (per esempio il blog ha sempre un template, detto anche tema) e qui la differenza tra contenuti e sito ci può essere chiara quando vediamo un template in anteprima che poi quando ci mettiamo le nostre foto e il nostro logo fa un effetto completamente diverso.
Non lavoro con template e costruisco il sito su misura in base ai contenuti che ci vanno messi, e ho deciso di lavorare anche sui contenuti anziché solo sulla costruzione del sito proprio perché so quanto siano fondamentali i contenuti, ma i contenuti migliori del mondo non avranno la giusta visibilità se il sito non è fatto bene.

Per farti un’idea di cosa fa un web designer puoi vedere il dietro le quinte, il codice sorgente.
In ogni pagina web, per vedere il codice, basta cliccare col pulsante destro del mouse e scegliere “visualizza sorgente pagina”, o qualcosa di simile, dipende dal browser che usi. O puoi usare Ctrl+U.

Questo per esempio è il codice di un sito mio, www.mobilpiu.net. La parte iniziale.

Il codice sorgente del sito Mobilpiù

Screenshot del sito Mobilpi&ugrave

Ogni riga serve a qualcosa, la parte in alto serve a dare istruzioni ai browser, ai robots dei motori di ricerca, a linkare file esterni, a inserire script javascript. Si chiama head, testa.
Poi viene il corpo, body, della pagina dove ci sono tutti i tag che definiscono quello che si vede: la parte in alto con il logo, l’immagine principale con la galleria, il menù di navigazione, il testo, ecc… Tutto responsive, che vuole dire che l’impaginazione si adatta alla larghezza del dispositivo usato, in tre varianti con passaggi fluidi tra loro.
Tutto lo stile (colori, tipo di font, tipi di link, dimensioni e caratteristiche delle varie aree, gestione del responsive e altro) è in un file esterno che si chiama css (cascading style sheets).
Questa sotto è una parte del file esterno css, si vede la formattazione dei cinque tipi di link del sito e delle aree in alto nella pagina: il logo, il box in alto a destra, le immagini.
Se non ci capisci niente ecco, questa è la differenza tra te e un web designer.

Il file css del sito Mobilpiù

Esistono programmi che scrivono il codice ma tendono a complicare le cose anzichè semplificarle, a mio parere, e a fare cose inutili in automatico. Sono una grande estimatrice del codice pulito e semplice, per questo mi piace scriverlo personalmente.

L’WEB DESIGNER HA COMPETENZE COMPLETE E COLLABORAZIONI

Un web designer, soprattutto se è un freelance, non si limita a scrivere il codice ma è una persona che ha competenze complete, sia che porti avanti il progetto da solo sia che coordini un team fluido, cioè che collabori con altri professionisti per una strategia completa secondo le esigenze del cliente, perché il sito è solo una parte, la principale, di qualunque strategia di marketing on-line. Quindi avrà competenze grafiche, di usabilità (UX), di seo (per essere nei motori), e parzialmente di programmazione, di marketing, di branding, sarà il coordinatore del progetto.

COME SCEGLIERE UN WEB DESIGNER PER UN SITO SU MISURA

  • Assicurati che sia in grado di costruirti il sito pezzo per pezzo scrivendo il codice o che, se utilizza un template perchè hai bisogno di un blog o di un e-commerce, te lo costruisca su misura.
  • Assicurati che conosca la UX e la SEO di base, cioè che faccia in modo che il sito sia comprensibile sia per le persone che per i motori di ricerca.
  • Assicurati che abbia basi di grafica e che sia in grado di costruire un sito che corrisponda alla tua identità visiva, che sappia tradurre per internet il tuo stile di brand in modo coerente.
  • Assicurati che ti sappia costruire un sito che si apre in pochi secondi (massimo tre secondi con adsl) e che ti sappia inserire tutte le funzionalità di cui hai bisogno (si appoggerà ad un programmatore, se necessario).
  • Assicurati che ti possa accompagnare in una strategia completa on-line in modo che il sito funzioni (collaborando con persone esperte di social media, content strategy, seo/sem, ecc…).
  • Assicurati che ti garantisca di occuparsi anche degli aggiornamenti al sito in futuro, di possibili variazioni e aggiunte e di tenere copia dei file sorgente.
  • Assicurati che ti sappia anche consigliare l’hosting adeguato e che ti garantisca che il sito sia a norma di legge (informativa privacy ed eventuali cookies).

Queste cose non sono facili da capire, puoi aiutarti guardando il suo sito e i siti che ha fatto. Se sono diversi tra loro, se ti piacciono graficamente, se li trovi leggeri e usabili, soprattutto se il suo, di sito, ti piace, forse ci siamo. Se ti piacciono le cose che scrive nel suo sito, nei social, in un eventuale blog, se la pensate allo stesso modo, forse ci siamo.
Ma soprattutto sarà parlandogli che capirai se fa per te. Se gli piace fare quello che fa. Se ascolta le tue esigenze e vuole realizzare quello che davvero desideri, se è disponibile a rendere reale una tua idea o ti sconsiglia qualcosa che non funzionerebbe spiegandoti anche perché, forse ci siamo.

Hai un sito? Lo vorresti avere? Avevi mai visto il codice sorgente di un sito web? Questo post ti è stato utile?

[ Photo by Sinergey Zolk on Unsplash ]

 


 

Vuoi ricevere la mia newsletter mensile o iscriverti alla mia lista WhatsApp? ISCRIVITI QUI
Avrai un work-book in regalo: “le 9 domande fondamentali”, che ti sarà molto utile se vuoi avere un sito internet ma non sai da che parte cominciare, e riceverai informazioni, consigli, offerte riservate.

Hai bisogno di aiuto per il tuo sito web? Visita il mio sito www.decodo.it con tutti i miei servizi 2020 e poi, per cominciare, prenota la tua CONSULENZA ONLINE GRATUITA.

 


You Might Also Like