Bergamo

Monastero di Valmarina a Bergamo

Sono stata all’ex Monastero di Valmarina a Bergamo, recentemente restaurato, dove c’è anche, fino al 24 settembre, una mostra di arte contemporanea interessante e con un nome bellissimo; COLLI[M]AZIONI.
Bergamo oltre ad essere una città d’arte tra le più belle d’Italia è appoggiata sui colli, 7 come Roma, e ha le sue valli. Valli agricole che sono rimaste nel tempo verdi e coltivate.
L’ex monastero di Valmarina e l’ex monastero di Astino, entrambi benedettini ma il primo femminile e il secondo maschile, entrambi in mezzo alla loro rispettiva valle agricola, entrambi recentemente restaurati, sono anche collegati da una percorso ciclopedonale di 5,5 chilometri in mezzo al verde.
All’ex abbazia di Santa Maria di Valmarina c’è la sede del parco regionale dei colli.
Ho fatto tantissime foto perchè mi è piaciuto tutto: l’atmosfera da vecchia casa di campagna, le opere, soprattutto il paesaggio intorno, il bosco, l’orto disordinato, il silenzio.

Ex monastero di Valmarina
Una opera - Collimazioni a Valmarina
Il cortile dell'abbazia con due opere
Scultura a Collimazioni
Vista del cortile dell'Abazia
L'esposizione di arte contemporanea
Arte contemporanea a Valmarina
L'abbazia restaurata
Scultura e panorama a Valmarina - Bergamo
Valmarina a Bergamo, ballatoi in legno
Esposizione di antichi oggetti agricoli
Esposizione - Valmarina a Bergamo
Opere d'arte contemporanea a Valmarina Bergamo
Un'opera nel cortile al monastero di Valmarina
Esterno del monastero con l'orto
Panorama dell'ex monastero di Valmarina a Bergamo
La campagna della Valmarina, valle agricola a Bergamo

Mostra d’arte contemporanea
Parco dei Colli, via Valmarina, Bergamo
da lunedì a giovedì – 9.30/12.30
sabato, domenica e festività – 9.30/12.30 e 14.30/19
fino al 24 settembre 2016
ingresso gratuito

You Might Also Like

  • Elena AltraCucina
    31 agosto 2016 at 11:49

    Ma che scoperta!! che bel recupero! turisti? sembra deserto (o magari sei tu che hai fotografato senza persone come tuo solito…..)

  • stella
    31 agosto 2016 at 15:07

    no, c’erano un paio di persone, e qualcuno sulla ciclabile, ma era anche lunedì mattina…