ESSERE IN INTERNET

Perché è importante essere in internet

Perché è importante essere in internet

 

Perché penso che sia importante essere in internet, oggi, se si ha un’attività ma anche se si ha semplicemente qualcosa da dire: questo post parla di questo.

 

È importante essere in internet?
Sembra strano che dopo tanti anni ce lo stiamo ancora chiedendo.
Eppure, secondo me, non abbiamo la profonda consapevolezza di quale importante opportunità sia l’web.

Spesso lo subiamo, internet, anzichè utilizzarlo e viverlo.

Ti confesso una cosa. Quando esco di casa non attivo la rete dati, mi porto il telefono per le emergenze ma non lo uso, non amo sentirmi costantemente collegata e reperibile, entrare in internet ad ogni minuto libero.
Penso che riempire tutti gli spazi vuoti immergendoci in un’altra realtà ci tolga qualcosa; ci perdiamo le pause, i silenzi, la noia che crea idee, il dialogo con le persone ma prima di tutto con noi stessi.
Penso anche che tutte queste informazioni che ci arrivano in internet accavallandosi a quello che stiamo facendo rischiano di confonderci, più che arricchirci, se non impariamo a selezionare e a prenderci il giusto tempo per capire davvero le cose.

Nessun’altra invenzione ha cambiato così tanto le vite di così tante persone, nella storia.

Questa rivoluzione sociale, mondiale, tecnologica, che è internet non ha eguali nella storia di millenni per portata e diffusione, ci permette di collegarci con chiunque nel mondo praticamente quasi gratis, avere informazioni di ogni tipo, libere da filtri, e leggere, guardare, ascoltare, parlare, scrivere, comunicare, diffondere, condividere quello che vogliamo, che pensiamo, quello che siamo, quello che facciamo.

Non siamo soli mai, in internet, siamo parte di una grande rete, ed è pauroso e affascinante.

Affascinante soprattutto se non ci limitiamo ad essere spettatori e clienti, ma diventiamo protagonisti.
Accusare l’web è come lamentarsi che la propria casa è sporca. Internet siamo noi. Siamo noi che lo facciamo, che lo riempiamo di cose. La libertà, il libero arbitrio, l’ampiezza, sono responsabilità enormi.
Ma se lavoriamo per qualcosa in cui crediamo o se semplicemente lavoriamo con impegno, se anche solo abbiamo qualcosa da dire, io credo davvero che in internet, nel world wide web, abbiamo non solo il diritto, ma anche il dovere, di esserci, e di esserci al meglio.

In internet siamo responsabili di quello che c’è e anche di quello che non c’è.

Dobbiamo appropriarci degli strumenti che ci servono, imparare, imparare e poi ancora imparare come funziona questa meraviglia di mondo sempre in evoluzione che è l’web, fatto di persone vere, non di macchine.
Lo dobbiamo fare per utilizzarlo al meglio e non esserne vittime.
Questa è la motivazione profonda del mio lavoro e anche di questo blog: dare luce alle cose belle, nel web.
E la tua, di motivazione profonda, qual è? Che rapporto hai con internet, lo usi o ti usa?

[ Photo by Marcus Wallis on Unsplash ]

 


 

Vuoi ricevere la mia newsletter mensile o iscriverti alla mia lista WhatsApp? ISCRIVITI QUI
Avrai un work-book in regalo: “le 9 domande fondamentali”, che ti sarà molto utile se vuoi avere un sito internet ma non sai da che parte cominciare, e riceverai informazioni, consigli, offerte riservate.

You Might Also Like

No Comments

Leave a Reply