Torte salate, burger, polpette

Polpette di melanzane, azuki e cacao

Polpette di melanzane con cacao e azuki

 

Polpette un po’ strane, col cacao.
Che comunque abbinato alle melanzane ci sta per tradizione.
Non mangio mai dolci e non amo il cioccolato ma metto spesso il cacao nelle mie ricette, soprattutto nella pasta fresca.
Non va confuso il cacao col cioccolato, perchè il cacao fa molto bene, contiene antiossidanti in alta quantità, ma il cioccolato non contiene mai solo cacao. Contiene, quando va bene ed è fondente, zucchero (che ho eliminato da anni), e quando va male anche latte, che inibisce completamente l’azione degli antiossidanti, annullandone i benefici.
Il cioccolato per avere un minimo di efficacia salutare deve essere fondente almeno al 70%.
Meglio usare il cacao in dolci senza zucchero o ricette salate, a mio parere.

In queste polpette ci sono un sacco di cose nelle giuste proporzioni; cereali, verdure, legumi, grassi, è praticamente un piatto completo super nutriente.
Il sapore è leggermente dolce, aromatico per via del pepe. Sono buone sia calde che fredde, essendo un po’ asciutte si possono abbinare ad una salsina, per esempio quella di yogurt e semi di girasole che avevo abbinato ai burger tempo fa.


Polpette di melanzane, azuki, cacao

una melanzana grande viola
olio extra vergine d’oliva, sale, pepe

mezza lattina di azuki cotti scolati
1 cucchiaio di cacao equosolidale
2 cucchiai di semi di girasole
4 manciate di fiocchi d’avena tritati

Ho tagliato a dadini la melanzana lasciando la buccia e l’ho cotta in forno con olio, sale e pepe, a 175 gradi.
L’ho tritata nel mixer con gli azuki, il cacao, i fiocchi tritati e i semi di girasole.
Ho formato le palline e le ho cotte in forno senza aggiungere altro, a 175 gradi fino a quando han fatto una leggera crosticina.
Non ricordo i tempi, mi sono regolata a occhio.
Si possono cuocere anche in padella, non lo faccio mai ma vengono più buone, più frittose e unte.


Vi incuriosiscono? Se le provate fatemi sapere se vi piacciono! Sono perfette anche per un pic nic e per portarsi il cibo al lavoro, con un’insalatona gigante.

NB – qualunque ingrediente io usi è biologico, se esotico è equosolidale


Ho disattivato i commenti ma se vi va scrivetemi! Ho il vizio di rispondere.
In e-mail o nella nuova pagina facebook.
Poi c’è la mia newsletter, la mando il 4 di ogni mese, ci si iscrive QUI e ci si disiscrive quando si vuole.

You Might Also Like