Cosmesi naturale

Scrub viso con farina di miglio e miele

 

Uno scrub per il viso che lascia la pelle vellutata, fatto con due ingredienti sanissimi e commestibili, il miglio e il miele. Un’altra ricetta di cosmesi naturale.

Devo dire la verità, non amo farmi le maschere. Devi stare almeno venti minuti con ‘sta roba sulla faccia e poi ci vuole anche parecchio tempo a sciacquarla via. Però ogni tanto una pulizia profonda della pelle ci vuole.
Ma soprattutto, quando ho visto questa maschera online fatta con il semolino, nel blog di Lucia Cuffaro, mi è subito venuta in mente la farina di miglio che ho provato ad usare ma non mi era piaciuta per niente perchè amarognola (strano perchè il miglio intero lo mangio sempre ed è buonissimo). Magari vi hanno regalato a Natale del miele che non vi piace o non mangiate zucchero come me e usarlo per uso esterno è un’idea per smaltirlo.

La ricetta è semplicissima, si mischiano i due ingredienti e stop. L’originale era con semolino, quello che si usa per i gnocchi alla romana, per la verità poco usato dalle mie parti. Si può quindi usare farina di grano duro, semola, si possono tritare miglio, amaranto, grano saraceno o altri semini che magari abbiamo comprato da mangiare interi e abbiamo dimenticato in un armadietto. Si possono anche tritare i fiocchi.

 


Scrub per il viso con miele e farina di miglio

4 cucchiai di miele
2 cucchiai di farina di miglio (o altra farina)

Si mischia bene e si spalma sul viso, si lascia in posa per 10/20 minuti.

A questo punto avete due possibilità.
La prima è la più veloce: sciacquate con acqua tiepida, facendo moovimenti circolari, con pazienza (si rischia sempre di lasciare dei residui). La seconda è la più raffinata e anche più efficace, perchè aggiunge le proprietà del vapore, che, si sa, apre i pori e purifica. Quindi fate bollire dell’acqua, la mettete in una ciotolona da insalata, ci mettete sopra la faccia coprendovi la testa con un asciugamano per non disperdere il vapore e sciogliete così la maschera massaggiando con le dita, a poco a poco, magari mettendo nell’acqua bollente qualche goccia di olio essenziale che vi piace, lavanda rilassante, teatree purificante, rosmarino energizzante, limone, arancio…


 

Queste dosi sono per un vasetto, per una maschera viso e collo ne basta un cucchiaio o due, si conserva per mesi a temperatura ambiente, ma se non siete tipi da maschere fatene mezza dose.
Si può usare anche sul corpo, magari facendo la doccia, o sulle mani ruvide o sui piedi, non è necessario usare altri detergenti.
Si possono variare le farine come si preferisce ed è meglio usare un miele di qualità, naturale, non pastorizzato, magari non buonissimo (che è un peccato spalmarselo addosso) ma neppure industriale pieno di additivi fatto in cina senza api, perchè non avrà proprietà benefiche e le sostanze tossiche entrano nel nostro corpo non solo tramite il cibo che mangiamo ma anche tramite quello che ci mettiamo sulla pelle. Il miele naturale ha proprietà antibatteriche, è riequilibrante, idratante, detergente.
Se siete vegani che non mangiano il miele provate col malto, poi raccontatemi come è andata.
Altri scrub per viso e corpo, senza miele, presi dal famoso libretto Cosmesi naturale pratica: 3 cucchiai di semolino + due cucchiai di yogurt oppure 4 cucchiai di zucchero bianco + 2 cucchiai di olio di girasole spremuto a freddo + scorza di due limoni grattugiata. Si usano allo stesso modo, anche su parti del corpo particolarmente secche, talloni, gomiti, e si conservano a lungo.

 


Ho disattivato i commenti ma se vi va scrivetemi! Ho il vizio di rispondere.
In e-mail o nella pagina facebook.
Poi c’è la mia newsletter, la mando il 4 di ogni mese, ci si iscrive QUI e ci si disiscrive quando si vuole.

You Might Also Like