Lago d'Iseo e dintorni

Sul battello da Iseo a Pisogne

Ieri ho preso il battello a Iseo e ho fatto tutto il lago fino a Pisogne, sono 2 ore di battello.
Era una bellissima giornata e sul lago c’era pieno di gente.
Starei ora sul battello. Mi rilassa.
Ho fatto un po’ di foto ma non rendono per niente l’idea.
C’è quel profumo di lago che non saprei descrivere e quel vento che ti toglie l’umidità della pianura e tutto quel blu e verde e si vede tutto al contrario perchè il lago non è più sfondo ma ci stai in mezzo e non si è abituati.
Sono i paesi dove sono cresciuta: il paesino dei miei nonni che dal battello si vede la loro casa che non è più lei ed è rosa, il paese più grande dove ho fatto il liceo e andavo a studiare piano in quel palazzone enorme che solo dal lago si vede così enorme (tutte le volte mi stupisco e tutte le volte lo dico) e poi un sacco di cose che non si possono raccontare, ogni angolo un ricordo, anche se non sono per niente una persona nostalgica e per la verità ho anche poca memoria.
Il pezzo di lago più bello è proprio quello che ho sempre odiato da piccola perchè mi dava la nausea e fa anche un po’ paura, con la strada stretta tra la roccia e il lago, tra Castro e Riva, col Bögn che sembra uno sfondo di Leonardo e forse lo è.
Mi sembra tutto più bello adesso, più curato, con le piazze pedonali, le case ridipinte e dei bei lungolago nuovi.
Tutto sembra più vivo.
C’è più orgoglio, una volta la gente sembrava non farci caso, al lago, o forse era l’età, la mia, che non faceva caso alle cose.
C’è anche molto più turismo, mi sembra, soprattutto quest’anno, ma in generale negli ultimi anni. Molti stranieri.

Prendendo il battello a Iseo si fa un bel giro lungo: da Iseo a Sulzano, poi quasi tutto il giro intorno a Montisola e tutti i paesi a nord: Marone, Riva di Solto, Castro, Lovere, Pisogne. Poi ci si ferma un’oretta e si torna indietro. A Pisogne o a Lovere, che sono alla fine del lago. Entrambi suggestivi da visitare, a mio parere.
Se invece si vuole andare solo a Montisola ci sono collegamenti continui estate e inverno con la sponda bresciana.
QUI le informazioni sulla navigazione con gli orari per tutte le stagioni.
Se ci andate fatemi sapere le vostre impressioni!
Nel prossimo post Pisogne, dove c’erano anche delle belle opere d’arte di ceramica sul lungolago.
Ma se non mi viene una ciofeca prima avrei una ricetta.

Sul battello verso Montisola

Sul battello verso Montisola


Peschiera a Montisola

Peschiera a Montisola


Montisola dopo Sensole

Montisola dopo Sensole, sullo sfondo la sponda bresciana


Montisola tra Sensole e Siviano

Montisola tra Sensole e Siviano


Siviano da lontano

Siviano da lontano


Siviano porto

Siviano porto


Carzano a montisola

Carzano


Isola di Loreto

Isola di Loreto, sullo sfondo Tavernola


Riva di Solto

Riva di Solto


Il Bögn a Riva

Il Bögn a Riva


Il profilo di Montisola in mezzo al lago

Il profilo di Montisola in mezzo al lago


Lovere

Lovere


Lovere

Lovere

You Might Also Like

  • Elena AltraCucina
    31 agosto 2016 at 11:47

    Sembra veramente tutto bellissimo. Io il lago d’Iseo l’ho sempre visto con foschia e un po’ grigio (in qualsiasi stagione) forse sono stata sfortunata…..anch’io non ho tanta memoria e non sono tanto nostalgica…ricordi sbiaditi di un sacco di cose…

    • stella
      31 agosto 2016 at 15:11

      giornata stupenda, secondo me sei stata sfortunata perchè io ci sono praticamente cresciuta e non mi ricordo tutta ‘sta foschia, ricordi sbiaditi, si, meglio concentrarsi sul presente 🙂