Dolci

Torta crudista ai lamponi nel bicchiere

Torta di lamponi vegana crudista

 

Per il mio compleanno ho provato a fare una torta crudista. Sotto forma di mousse nel bicchiere perchè non ho lo stampo adatto.
Ho usato dei lamponi freschi ed è venuta buona ma migliorabile. Si fa in un attimo.

Non mangio più dolci, neppure vegan e neppure crudisti, ma la cucina crudista mi attira parecchio. Mi piacerebbe imparare a farli, questi dolci crudisti, anche se secondo me vanno mangiati come eccezioni perchè sono sani si (rispetto ai dolci tradizionali) ma anche molto calorici e ricchi di grassi (vegetali ma pur sempre grassi).

La ricetta l’ho presa qui e l’ho modificata leggermente.
Il risultato mi è piaciuto, solo bisognerebbe forse avere un tritatutto che triti meglio per avere un risultato meno granuloso (è un problema che ho anche coi formaggi vegetali a base di frutta secca).
Volevo mettere un po’ di cacao nella base che con i lamponi ci sta bene ma mi sono dimenticata.
Volevo decorare con dei lamponi interi ma mi sono dimenticata e me li sono mangiati tutti!
Non sono più una foodblogger seria 🙂


Torta crudista ai lamponi nel bicchiere

BASE:
125 g di fichi secchi
75 g di mandorle senza pellicina
50 g di fiocchi d’avena
1 pizzico di sale
MOUSSE:
125 g di anacardi (ammollati almeno 8 ore)
125 g di lamponi freschi
60 ml di sciroppo d’agave (si può a mio parere ridurre o anche omettere se la frutta è dolce)
30 g burro di cacao

Frullare tutti gli ingredienti della base e pressare sul fondo dei bicchieri.
Sciogliere il burro di cacao a bagno maria (ho messo una ciotolina col burro di cacao in una ciotola grande dove ho messo acqua bollente, sono andata a fare altro per un quarto d’ora e quando sono tornata era sciolto).
Sciacquare gli anacardi, frullarli con gli altri ingredienti della mousse e aggiungere nei bicchieri.
Mettere in frigo per qualche ora prima di mangiare.


La base è perfetta per fare le barrette energetiche, anche fatte a pallina, chiuse a caramella con la carta forno.
La mousse a mio gusto era un po’ troppo dolce ma io non sono più abituata alle cose dolci e poi dipende molto dalla dolcezza della frutta che usate.
La quantità della mousse è risultata insufficente per cui la prossima volta ne farei di più, secondo me è perfetta anche da sola, molto buona.
Il burro di cacao l’ho preso in un negozio bio vicino a me ma è questo e si compra facilmente on-line.

Torta di lamponi vegana crudista

 

NB – qualunque ingrediente io usi è biologico, se esotico è equosolidale


Ho disattivato i commenti ma se vi va scrivetemi! Ho il vizio di rispondere.
In e-mail o nella nuova pagina facebook.
Poi c’è la mia newsletter, la mando il 4 di ogni mese, ci si iscrive QUI e ci si disiscrive quando si vuole.

You Might Also Like