Torte salate, burger, polpette

Tortine salate con malva e mentuccia

tortine salate con malva e mentuccia

 

Le solite torte salate che faccio da anni e che chi conosce stelladisale conosce bene ma piccole, comodissime da asporto.
L’impasto che uso, una pasta matta vegana leggera e veloce, negli anni ha avuto diverse varianti, questa è l’ultima versione.
Il ripieno l’ho fatto con la malva e la mentuccia che ho raccolto in giro in bici.
Si possono farcire con qualunque altra verdura.


Tortine salate con malva e mentuccia

Per il ripieno:
Cuocere per 2 minuti in acqua bollente la malva e la mentuccia (molta più malva che mentuccia).
Passare poi in padella un paio di minuti ancora con olio, aglio, poco peperoncino e sale, aggiungere lievito alimentare in scaglie o parmigiano se non siete vegan.

Per la pasta:
200 gr di farina (ho usato la mitica sette effe del mulino marino ma basta che sia buona)
2 cucchiai di olio extra vergine d’oliva
1 cucchiaio di aceto di mele
i presa di sale
1 presa di bicarbonato
acqua q.b.

Impastare, fare delle palline, stendere, farcire, chiudere a mezzaluna passando sul bordo con la forchetta, cuocere a 175 gradi in forno fino a leggera doratura.
Con lo stesso impasto si possono fare anche dei crackers.


La malva ha molte proprietà: è antinfiammatoria e antibatterica, contiene sali minerali, ossalato di calcio, potassio e vitamine di vari gruppi, mucillagini molto utili a proteggere i tessuti accelerandone la guarigione, per esempio le mucose irritate delle vie respiratorie.
Utile anche in caso di tosse, tonsillite, gastrite, stitichezza.
Basta farla seccare e berne l’infuso.

NB – qualunque ingrediente io usi è biologico, se esotico è equosolidale

C’È ANCHE IL PDF STAMPABILE E SCARICABILE!


Ho disattivato i commenti ma se vi va scrivetemi! Ho il vizio di rispondere.
In e-mail o nella nuova pagina facebook.
Poi c’è la mia newsletter, la mando il 4 di ogni mese, ci si iscrive QUI e ci si disiscrive quando si vuole.

You Might Also Like